1 giugno 2024: Scorci di primavera [Musiche di Tosti, Leoncavallo, Mascagni, Di Capua e Piazzolla]

0,00

Intero: 13€ / Under26: 10€ / Under15: 5€

Sabato 1 giugno 2024 alle ore 21.00 la Sala Etrusca di Palazzo Pesce, in collaborazione con l’Agìmus, accoglie gli “Scorci di Primavera” insieme alla voce di Marianna Mappa e al pianoforte di Mateo Servián Sforza.

Un concerto classico in Puglia che propone un programma di composizioni ispirate alla primavera e le intreccia a brevi racconti originali per aiutare il pubblico ad apprezzare ancora di più il viaggio attraverso “A Vucchella”, “Marechiare”, “Maggio è tornato” di Francesco Paolo Tosti, “Mattinata” di Ruggero Leoncavallo, “La ballata di maggio” di Pietro Mascagni e altre gemme musicali. Tutte affidate alla voce di Marianna Mappa, diploma in Pianoforte e in Canto lirico al Conservatorio Verdi di Milano, studi con Manuela Custer e Renata Scotto, debutto al Palau de Les Arts in “The turn of the Screw” di Britten nel ruolo Miss Jessel, in “Peter Grimes” nel ruolo di second Niece e di Bastienne in “Bastian und Bastienne” di Mozart, una carriera che la vede esibirsi in tutta Italia e spaziare dall’opera alla musica vocale da camera dell’800 e ‘900 italiano; e al pianoforte di Mateo Servián Sforza, nato ad Asunción in Paraguay, diploma di II livello in Pianoforte al Conservatorio Verdi di Milano, perfezionamento con Daniel Rivera, una attività concertistica come solista e in formazioni da camera in importanti sale da concerto, tra cui Teatro Olimpico di Vicenza, Sala Santa Cecilia del Parco della Musica di Roma, Sala Puccini del Conservatorio di Milano, e una parte importante della sua attività come pianista collaboratore con cantanti come Eleonora de Prez, Omar Mancini e Barbara Massaro.

Biglietto: Intero (13€), Under26 (10€), Under15 (5€), Palazzo Pesce Card (free)
Legenda posti:  verde (disponibile) ,  grigio (prenotato) 

Info ingressi
Le porte aprono 30 minuti prima dello spettacolo.